lunedì 17 aprile 2017

Progetto LIS: le reazioni

Il nostro progetto di traduzione dei messaggi in LIS (Lingua dei segni) per i sordi non è passato inosservato, e sta facendo "rumore" tra le chiese in Italia.

Ecco alcune delle reazioni che ha suscitato fino ad ora:

---
Fantastica iniziativa e possa Dio benedire coloro che ne verranno toccati e salvati, e continuare a sostenervi con il suo Santo Spirito.  Non mancheró di far circolare se me ne capiterá l'occasione. God bless!

Cristina Lorusso - Italian Online Church Site Leader presso Everyday Church London

- - -

Caro Pastore e cari tutti,

mi permetto di scrivere prima del Presidente Arcidiacono, perché ci tenevo a ringraziarti a nome dell'Associazione regionale, per l'informazione e per la vostra splendida iniziativa, che sarà certamente "pubblicizzata" dall'ACEBLA sia sul sito, che tramite le newsletter.

Alessandro Marcozzi - Presidente ACEBLA (Associazione chiese Battiste Abruzzo e Lazio)

- - -

Caro Marco,
grazie per la bella notizia !!! Incoraggerò le chiese della nostra Unione a fare altrettanto perché trovo giusto venire incontro a quanti non possono ascoltare la Predicazione della Parola per ragioni legate alla sordità . Il Signore benedica il tuo lavoro nella sua vigna.
Un fraterno abbraccio

Tuo in Cristo

Giovanni Arcidiacono - Presidente UCEBI (Unione Chiese Evangeliche Battiste d'Italia)

- - -

Caro Marco,
gloria a Dio, bella iniziativa! Mi permetto di condividerla a mia moglie Carine che ha lavorato per anni nel campo.

In Cristo

Giacomo Ciccone - Presidente AEI (Alleanza Evangelica Italiana)

- - -

“Avete materiali video di studi biblici in LIS? A me interesserebbero molto se li aveste. Si potrebbero avere delle "clip video dalla traduttrice LIS Morgana con alcuni messaggi "base (Giovanni 3:16, la Preghiera di  Aaronne, un benevenuto) da poter fornire alle chiese così che possano condividerlo la domenica?

Ivano De Gasperis - Segretario Dipartimento di Evangelizzazione UCEBI

---

Tra le altre cose, Morgana è stata fermata da molte persone a Roma che hanno visto il video, e lo hanno apprezzato molto, così come abbiamo avuto sordi che hanno voluto partecipare ai culti.


Nessun commento:

-- Visite sul sito dal 01.11.2008 --- Leggi le informazioni sull'uso dei cookies