venerdì 30 settembre 2016

Resoconto delle donazioni per Amatrice


Come già anticipato, diamo conto delle donazioni  ricevute a favore delle popolazioni terremotate del centro Italia.

Incasso concerto Jazz e
donazioni durante concerto
Euro 485,00
Donazioni da chiese estereEuro 446,00
Donazioni su PayPalEuro 135,00
TOTALEEuro 1.066,00

A fronte di queste attività, la nostra chiesa ha speso circa 300,00 Euro, che sono stati liberamente offerti dai vari membri coinvolti nell'organizzazione così da non togliere nulla all'offerta per i terremotati.

Queste somme saranno devolute attraverso l'Alleanza Evangelica Italiana, presente già nel sisma dell'Aquila con opere di supporto attivo  alle popolazioni come  la  realizzazione del centro socio culturale "Pigliacelli", donato al comune di Tossicia (TE).

Ringraziamo tutti coloro che hanno liberamente donato, sia in danaro, sia in materiali, sia la propria arte per la realizzazione del concerto...ma non basta.

Il ricordo più vivo che ho di un post-terremoto sta nelle parole di un nostro membro di chiesa che raccontò, al ritorno da una delle zone distrutte in Umbria, di un anziano che lo aveva fermato e, con gli occhi umidi di lacrime, gli aveva detto:"Non ci lasciate! Quando ci siete voi non pensiamo a cosa abbiamo perduto, ma possiamo sentire parole di speranza per il futuro.".

E' per questo che la nostra chiesa ha sottoscritto, assieme a oltre quaranta tra organizzazioni e chiese evangeliche nazionali ed internazionali, un patto chiamato "Impegno di Borbona" (la città dove è stato redatto ed a pochi chilometri dall'epicentro del sisma), dove ci impegnamo a "non lasciare".

Il “non lasciare” è' un impegno morale che la nostra società tutta, dalle istituzioni ai singoli cittadini, deve onorare: nel nostro piccolo,ci impegniamo a non lasciare, perché "amare non è un sentimento, ma una azione.”

Marco

(Qui  potrete leggere l' "Impegno di Borbona")

Nessun commento:

-- Visite sul sito dal 01.11.2008 --- Leggi le informazioni sull'uso dei cookies